Strangolapreti, una Ricetta tutta Trentina.

Gli Strangolapreti sono degli gnocchi rustici a base di pane raffermo e spinaci o altre verdure .

Gli Strangolapreti sono sicuramente uno dei piatti che trovate spesso nei ristoranti e Agritur del Trentino.

Un piatto tradizionale per il quale si usa il pane raffermo come per i canederli, piatto della tradizione trentina di montagna.

Sono davvero ottimi preparati anche con la Bieta, con l’Ortica o con gli Spinaci selvatici, il Buon Enrico che qui da noi sia chiamano Comede

 

La consistenza ricorda molto i Canederli ma il loro sapore è reso particolare dagli spinaci cotti e tritati nell’impasto e dalla noce moscata.

Anche questa è una ricetta di facile realizzazione e bastano pochi ingredienti, è uno di quei piatti che puoi preparare il giorno prima, raffreddarli e farli cuocere al momento del servizio.

Noi al Solasna gli Strangolapreti  li prepariamo così:

1kg di pane raffermo

500g di spinaci o altre verdure

3 uova

100g di burro

0,5L di latte

farina 0

noce moscata

olio extra vergine di oliva

foglie di salvia

sale, pepe e cipolla

 Strangolapreti all'ortica

Strangolapreti all’ortica

Ammorbidiamo il pane con il latte e le uova sbattute, aggiungiamo gli spinaci cotti e ripassati in padella con un filo di olio extravergine di oliva e la cipolla tritata sottile, li aggiungiamo all’impasto del pane e insaporiamo con sale, pepe e noce moscata, se necessario aggiungiamo un po’ di farina 0 e pane grattugiato.

Formiamo degli gnocchi e li facciamo cuocere in acqua salata finché vengono a galla, se li servite subito li potete scolare e  mettete sul piatto cosparsi di burro fuso e salvia e una spolverata di Trentingrana.

Se volete invece conservare gli Strangolapreti e servirli in un secondo momento, li scolate e li fate raffreddare in abbondante acqua freddissima , quando sono freddi li scolate e li conservate in un contenitore coperto mescolati con un filo di olio extravergine in modo che non si attacchini tra loro.

Al momento del servizio fate cuocere gli Strangolapreti finché vengono a galla in acqua bollente salata..logo-for-IDLife-vegan-friendly

E’ un piatto molto gradito dai nostri ospiti ed è una delle proposte squisite del nostro menù vegetariano. E’ possibile prepararli anche in versione Veg, Gli Strangolapreti Veg sono fatti con lo stesso metodo, viene utilizzato latte di Soja o di Riso non dolce e senza uova, bisogna solo fare attenzione alla consistenza e abbondare con il pane grattugiato. Serviti con olio di oliva e Salvia sono davvero squisiti!

Buon Appetito a tutti!