GNOCCHI DI PATATE CRUDE

Ogni anno con l’arrivo dell’autunno qui al Solasna nasce la voglia di cucinare questo piatto dal sapore particolare: gli gnocchi di patate crude. Sono gnocchi rustici, ruvidi appena messi in bocca ma poi la loro morbidezza avvolge il palato e ti soddisfano pienamente, il sapore della patata cucinata in questo modo è diverso e unito alla morbidezza del burro e alla sapidità e croccantezza della pancetta rendono questo piatto un esperienza di gusto!

Quando le patate appena tolte dalla terra vengono messe in cantina e sono ancora freschissime per noi è il momento ideale per cucinare questi gnocchi di patate crude.

La ricetta degli gnocchi di patate crude è semplice e magari qualcuno torce il naso al pensiero di patate crude ma lo gnocco viene cotto e vi garantiamo che il risultato è straordinario. Nelle nostre case la ricetta si tramanda di madre in figlia e spesso si discute tra donne per come si fanno, c’è chi ci mette solo un uovo e tanta farina, chi tante uova e poca farina, chi addirittura non ci mette nemmeno l’uovo e per renderli più cremosi ci aggiunge una patata lessata.

La cosa che accomuna tutte però è il condimento: burro, salvia e pancetta o lardo e trentingrana, ottimi anche con una spolverata di “Poina Affumicata” la ricotta vaccina di malga messa ad affumicare per qualche giorno. Il profumo e il sapore di questo piatto non lo dimenticherai mai più e lo assocerai ad un ricordo caldo, morbido e grezzo allo stesso tempo.

Innanzitutto bisogna usare patate a pasta bianca, serve una grattugia a maglia larga, quella dei tortei di patate per capirci, se non li conoscete cliccate qui,  usate sempre ingredienti freschissimi e di buona qualità perché in questo piatto fanno davvero la differenza.

gnocchi di patate crude

La nostra ricetta è questa:

per 4/5 persone

1kg e ½ di PATATE A PASTA BIANCA
2 UOVA
250 GR DI FARINA BIANCA( la dose varia a seconda del tipo di patate e della loro umidità)
SALE
(facoltativa: una patata lessata)
Per il condimento:
BURRO
SALVIA
PANCETTA O LARDO
PEPE
TRENTINGRANA

 

Le patate vanno pelate e grattugiate con la grattugia a maglia larga, si lasciano riposare qualche minuto e si toglie l’acqua che fuoriesce dall’impasto, si schiacciano anche un po’ con le mani in modo che liberi più liquido possibile, si aggiunge un pizzico di sale e si mescola, due uova e si mescola di nuovo, meglio se con le mani, infine la farina bianca, se in casa si ha una patata lessata si schiaccia con lo schiacciapatate e si impasta bene insieme agli altri ingredienti. L’importante è che non sia bollente.

Portate a bollore una bella padella di acqua salata e formate degli gnocchi con il cucchiaio cercando di dare una forma non troppo grossa, gli gnocchi di patate crude hanno bisogno di una cottura un po’ più lunga degli gnocchi di patate cotte, circa 6/7 minuti da quando vengono a galla. Si scolano delicatamente e si adagiano in una padella con il burro fuso e la salvia. A parte fate sgrassare e rosolare, cercando di renderla più croccante possibile, la pancetta tagliata a listarelle oppure se preferite il lardo tritato grossolanamente. Cospargete gli gnocchi di patate crude poco prima di servirli con la pancetta o il lardo e spolverate con il trentingrana e un po’ di pepe macinato fresco.

Se li accompagnate con un calice di Trento doc il gioco è fatto!

Prima di cucinarli venite a provare quanto sono buoni i nostri al ristorante dell’Agritur Solasna!  

Contattaci e prenota
Sarai ricontattato via e-mail a questo indirizzo
Indica qui il tuo numero se vuoi essere ricontattato per via telefonica
Le prenotazioni divengono effettive solamente dopo una conferma da parte dell' Agritur Solasna ed il versamento di una caparra!!
Buon Appetito!!