W le zucche!! Uno dei doni autunnali più graditi per noi del Solasna. Sono colorate e mettono allegria con le loro forme strane e a volte imbarazzanti! Molto versatili in cucina e semplici da coltivare, sono anche semplici da conservare, basta avere qualche accortezza!!

Nel nostro ristorante le usiamo anche come addobbo autunnale per dare qualche tocco di colore e allegria all’ambiente già caldo e rustico.
Volete qualche ricetta semplice? Ecco qui come amiamo cucinarle nel nostro Agriturismo.

Zucca fritta: 1 zucca piccola, 3 cucchiai d’olio extravergine e un pizzico di sale. Taglia la zucca a striscioline sottili 3, 4 mm circa, io uso il pelapatate. Versale in una ciotola e mettici sale e olio. Cuocile in forno in una teglia rivestita di carta da forno a 180°C per circa 40 minuti o se vuoi puoi anche friggerle in olio e le Sali solo alla fine!

Risotto alla zucca: per 4 persone 350 grammi di riso, di zucca, a dadini piccoli 1 cipolla, 1 cucchiaio d’olio extravergine, 1 manciata di prezzemolo, 1 pizzico di noce moscata, 1 cipolla, 1 cucchiaio d’olio 1 litro di brodo . Fai il riso come lo fai di solito.

Gnocchi di zucca: 800 g di polpa di zucca cotta nel forno, 1 uovo, 350 gr circa di farina, se vuoi mettici anche una patata lessa o cotta nel forno con la zucca, sale e noce moscata. Fai gnocchetti e falli bollire in acqua salata finché vengono a galla. Condisci con burro e salvia e sarebbe perfetto un po’ di caprino di pejo grattugiato.

Crema di zucca: cuoci la zucca nel forno con un po’ di sale e rosmarino. Quando è cotta, la versi in un buon brodo vegetale e la frulli. Io ci metto i crostini di segale passati in olio extravergine e rosmarino tritato e fatti diventare croccanti in padella o nel forno bello caldo.

Buon Autunno e Buon Appetito!