STRAUBEN, STRABOI E FORTAIE

Vi regaliamo con piacere la nostra ricetta per preparare gli Strauben o Straboi, questo dolce ricco e goloso, che piace a tutti!!
Questo è uno di quei dolci molto golosi che si prepara in ogni stagione nelle Valli del Trentino. Noi lo amiamo in modo particolare perché ci ricorda le feste paesane, la convivialità e l’allegria. E’ un piatto che regala il buonumore. Nel menù del nostro ristorante agritur lo inseriamo spesso, specialmente nei mesi freddi. Amiamo cucinarlo e preparalo al momento come vuole la tradizione.

Se gli ingredienti di base sono genuini il risultato è straordinario!
Il nome deriva dal tedesco Straub che significa “tortuoso, arricciato, disordinato, scompigliato”, data la forma contorta di questo piatto che è conosciuto anche col nome di Straboi o Nelle valli ladine con il nome di Fortaia.

L’impasto è sottoforma di pastella morbida data dal unione di: farina, burro, latte, grappa, uova e olio. La pastella viene successivamente versata nell’olio bollente, facendole prendere la forma di un vermicello arrotolato e arruffato, noi usiamo un mestolo a forma di imbuto, creato proprio per realizzare questo dolce.
A fine cottura viene posto su di un piatto e ricoperto da zucchero semolato o zucchero a velo e lo accompagniamo con la confettura di mirtilli rossi o di prugne e spezie.

Questa è la nostra ricetta per realizzare gli Strauben.

• 200g farina
• 250 latte
• 20g di burro fuso
• 3 uova
• 20ml di grappa
• Un pizzico di sale
• Olio per friggere

Mescolare la farina con il latte tiepido e poi aggiungere il burro fuso, la grappa e i tuorli d’uovo. Se tutti gli ingredienti sono a temperatura ambiente il risultato è sicuramente migliore. Montare a neve l’albume, con un pizzico di sale e aggiungerlo all’impasto. Far colare l’impasto, con l’aiuto di un apposito imbuto nell’olio bollente seguendo un movimento circolare, formando una chiocciola e lasciare friggere fino a che non diventa dorato. Quindi passare su una carta assorbente. Serviteli caldi!!

Buoni Strauben!