338.5964846 - anche Whatsapp

Volevo un modo un pò diverso e originale di festeggiare con voi questo 21 marzo, primo giorno di primavera.

Camminando nel bosco sopra casa stamattina con il freddo che c’era non riuscivo a immaginare un modo per celebrare questo giorno. La natura è ancora ferma anche se si inizia a sentire odore di primavera, specialmente dove il sole batte e riesce a scaldare le zolle di terra appaiono quà e la un pò spaventate le violette e le primule.

Nei prati fa le prime apparizioni timide il tarassaco ed ecco subito l’idea di condividere con voi una delle mie ricette di primavera, quale modo migliore potevo trovare?

Eccovi uno dei piatti che amo e che mi riesce bene.

LO STRUDEL DI PRIMAVERA:

In Trentino lo Strudel è di casa ed è nostra tradizione riempirlo, oltre che la classica ricetta con le mele, anche con ripieni salati, di patate, formaggi e verdure, funghi, crauti… seguiamo molto la stagionalità dei prodotti ed ad ogni stagione troviamo un ripieno giusto per questo “contenitore” di pasta!

La pasta che usiamo è la pasta matta, o pasta povera e prepariamo degli strudel monoporzione o grandi da tagliare a e servire a fette, questo potete deciderlo voi.

Questa è  la nostra Ricetta per preparare la cosiddetta “pasta matta“: Si amalgamano con cura, con una impastatrice o a mano in una ciotola i seguenti ingredienti e da questo impasto, se tirato sottile, si ottengono due splendidi Strudel o otto strudel monoporzione.

 

-250 g di farina 00

– 100 ml di acqua tiepida

– 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

– un pizzico di sale

– un pizzico di bicarbonato

-un cucchiaio di aceto di mele ( rende l’impasto più lucido e elastico)

Quando si ottiene un impasto elastico, morbido  simile a quello della pizza si forma una palla e si fa riposare in frigo per il tempo necessario a preparare il ripieno.

Per lo strudel di primavera usiamo:

200 gr Erbette di campo: cicoria e tarassaco

200 gr Ricotta vaccina fresca, quella de Caseificio Cercen è la migliore in assoluto

Cipolla

Olio extravergine di oliva

2 Uova

Sale e pepe

 

Le erbette vengono lavate e tagliate grossolanamente e fatte saltare in padella con olio extravergine di oliva e cipolla tritata, si fanno intiepidire. In una scodella si amalgamano insieme alle erbe, le uova, la ricotta, sale e pepe.

 

Togliere l’impasto della pasta matta dal frigo e  stenderla con un mattarello rendendola molto ma molto sottile , disporre le erbe  sulla sfoglia di pasta stesa e arrotolare dando forma allo Strudel. Noi ci aiutiamo con un canovaccio di cotone.

Cuocere in forno a 180 °C per 20 minuti.

Viene servito tiepido

E’ uno di quei piatti che al Ristorante – Agritur Solasna troverete spesso nei prossimi mesi, a volte fatto con la pasta di farro, o di grano integrale, il ripieno varia a seconda di ciò che torviamo disponibile in natura ma vi assicuro che il risultato sarà sempre squisito!

Provate a farlo in casa o veite da noi a gustarlo con un bel calice di vino!!

 

 

 

Privacy Policy